< Tutte le news
Design mercoledì 12 dicembre 2018

Dinamica® e Matteo Cibic presentano: Electric Dream!

Una collezione di tessuti e suoni per l'auto del futuro

Dall'incontro tra l'anima eco-chic di Dinamica® e la creatività del designer Matteo Cibic, nasce una collezione di tessuti e suoni. Si chiama Electric Dream ed è destinata a ispirare con nuove tecnologie e colori il design degli interni delle auto del futuro. (electricdream.dinamicamiko.com

Electric Dream è una collezione di colori, tecnologie e strumenti musicali che producono e modulano il suono in base alla loro posizione nello spazio, progettati per essere utilizzati nelle automobili. Ogni strumento ha proprietà uniche di acustica e modulazione. Usando giroscopi, sensori di prossimità e inchiostri magnetici, il musicista stabilisce una relazione con gli strumenti e il suono può essere riprodotto dagli altoparlanti dell'auto. La collezione prende avvio da una semplice considerazione: in un futuro le auto si guideranno da sole e noi saremo semplici passeggeri. Quindi, se non guidiamo, che altro potremmo fare? L’idea è quella di mostrare un modo di interazione e divertimento tra le persone e le proprie auto andando oltre l’esperienza della semplice guida. “La scelta di una collezione che utilizza la musica e strumenti musicali è stata guidata dal desiderio di connettere le persone ai loro veicoli usando i loro sensi e capacità artistiche. - ha dichiarato il designer, che conclude con una nuova sfida - … e se nel futuro le macchine saranno abbastanza intelligenti, magari potranno anche servire del cibo sano ai suoi passeggeri!”

Il commento di Benedetta Terraneo, Marketing Manager di Miko: “Siamo partiti dall’idea di avvicinarsi al mondo della creatività per proporre una collezione diversa, che parli il linguaggio del futuro e si abbini al concetto di auto che verranno. La cifra creativa di Matteo Cibic ci è sembrata perfetta ed Electric Dream è il progetto nato da questo incontro.”

Tutti i campioni Dinamica® inclusi in questa collezione sono stati ispirati da elementi tipici di pannelli solari, circuiti elettrici e cavi di corrente.

ABOUT MATTEO CIBIC

Matteo Cibic è un designer creativo italiano che negli ultimi 15 anni ha sviluppato, con il suo team, prodotti e idee creative per le aziende internazionali, collezionisti privati, istituzioni culturali.

Ispirazione della collezione: “Una volta non si dormiva in auto.  C’era una concezione di trasporto diversa da oggi. Si pensava fosse più comodo dormire in un letto a casa o in albergo la notte, trascorrendo giorno in lunghi trasferimenti in auto seduti guardando un’altra automobile in coda, per arrivare a degli aeroporti o stazioni ferroviarie utilizzando inutilmente energia fossile con emissioni di CO2 elevatissime. In alcuni film dell’epoca si evince come fosse un problema "trovare parcheggio” (le automobili venivano infatti usate solo qualche ora al giorno per brevi spostamenti nei centri abitati in quanto ogni cittadino maggiorenne ne aveva una di proprietà e doveva fare un esame per avere l’abilitazione ad usarla, e non amava condividere la sua auto con altre persone ritrovandosi spesso in coda verso la stessa meta).

È solo recente inoltre l’idea di “digital seamless home” e la possibilità di cambiare dispositivi di trasporto sentendosi sempre a casa. I nostri nonni non avrebbero mai pensato si potesse andare all’Opera a Parigi, cenare fino a tarda notte e dopo aver dormito 7 ore in un comodo letto, risvegliarsi a Milano per colazione. Con l’evoluzione dei sistemi di trasporto e l’accentuarsi di uno stile di vita più nomade (diventata desueta e poco pratica la “musica da camera” con i relativi strumenti ingombranti e poco interattivi) il mercato degli strumenti musicali si è evoluto per creare esperienze emozionali anche in questi nuovi spazi ibridi tra realtà aumentata e movimento.”